Roma, i cestini dei rifiuti scatenano ironia social: “Sono urne funebri”

“A noi piacciono. È proprio il nostro stile": dopo il tweet di Taffo, nota azienda funebre della Capitale, valanga di commenti ironici sui nuovi cestini tanto amati dalla sindaca Raggi

“A noi piacciono. È proprio il nostro stile”. Così Taffo, nota azienda funebre della Capitale conosciuta sul territorio soprattutto per la pubblicità ironica rispetto ai servizi offerti, commenta in un tweet i nuovi cestini per la raccolta dei rifiuti installati in piazza della Rotonda al Pantheon e presentati ieri sui social network dalla sindaca di Roma Virginia Raggi.

“I nuovi cestini in ferro sostituiranno nel centro storico quelle orribili buste di plastica trasparenti appese – ha scritto la sindaca -. Dopo l’innalzamento dei livelli di sicurezza antiterrorismo, in tutta Italia, i vecchi raccoglitori sono stati sostituiti con buste di plastica trasparenti, che spesso si rompono, facendo cadere a terra i rifiuti. In questi anni abbiamo lavorato a qualcosa di diverso. È stato un lavoro complesso, perché è stato necessario mettere d’accordo diverse esigenze”.

Tra i commenti al post della sindaca, tra chi apprezza i nuovi raccoglitori e chi li denigra, c’è anche quello di Taffo funeral service che poi rilancia sui propri social la foto del nuovo modello di cestini, con tanto del suo logo, e aggiungendo su Facebook: “Approviamo i nuovi cestini dei rifiuti di Roma”. Numerosi i commenti ironici al post dell’azienda. Simone scrive “Sopra hanno il posa… ceneri?”; Harry commenta: “Sarà un passaporto per l’oltretomba” e Federica aggiunge: “Poi quando sarà di tornare alle urne… tutti a usa’ quella sotto casa, me raccomando”. C’è chi come Sara scrive: “Da Ama ad Amen il passo è breve” e Sabrina che sottolinea: “Non che abbiate bisogno di aiuto, perché siete dei geni, ma davvero a volte ve le servono su un piatto d’argento”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna