Roma: imbrattate sedi Cisl-Cgil a Torre Angela e Tor Bella Monaca

Sbarra "vergognoso". Nicola Franco, presidente del Municipio Roma VI delle Torri: condanniamo gesto

Le sedi sindacali della Cisl e della Cgil di Torre Angela e Tor Bella Monaca a Roma imbrattate

Nella notte, le sedi sindacali della Cisl e della Cgil di Torre Angela e Tor Bella Monaca a Roma sono state imbrattate “da un gruppo sedicente di no vax”.

A denunciare l’episodio è lo stesso leader della Cisl Luigi Sbarra su Twitter postando le foto con le scritte sui muri della sede del sindacato, come “sindacati nazisti traditori del popolo”, “Sbarra nazista” e “obbligo vax uguale stupro del diritto”. “Ancora un attacco grave e vergognoso frutto di menti malate che condanniamo senza indugi. Andremo avanti coerenti nella nostra azione sindacale. La Cisl non si farà intimidire”, scrive Sbarra.

“Attacchi del genere su questo territorio non sono permessi a nessuno. Per questo, esprimiamo una forte condanna per quanto accaduto, unitamente a esprimere vicinanza ai sindacati Cisl e Cgil, per senso di solidarietà nei riguardi di tutti”. Lo dichiara in una nota stampa Nicola Franco, presidente del Municipio Roma VI delle Torri.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna