Roma: incendio all’ospedale Spallanzani, black out elettrico in tutta la struttura

Nella notte per cause accidentali. Nessuno è rimasto ferito

Paura nella notte all’istituto Spallanzani di Roma: un incendio improvviso è divampato all’interno della struttura, causando un black out elettrico, intorno alle 2:30, che ha mandato in tilt l’ospedale. L’incendio si sarebbe sviluppato al piano terra, in prossimità del locale caldaie, per cause accidentali. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che in brevissimo tempo hanno sedato le fiamme.

Per fortuna nessuno è rimasto coinvolto e la corrente è stata ripristinata dopo le operazioni di spegnimento. Solamente un grande spavento. Secondo il sopralluogo dei vigili del fuoco sarebbe avvenuto una scarico del gruppo elettrogeno.

A quanto si apprende da fonti interne, i gruppi elettrogeni sostituitivi non sono partiti immediatamente creando un gran trambusto, sia perché i reparti sono improvvisamente stati avvolti dal buio, sia perché sono andati in blocco gli impianti di ventilazione delle terapie intensive. Preoccupazione tra gli operatori sanitari che hanno gestito l’emergenza con notevoli disagi fino alle 11:00 di questa mattina, quando la rete della corrente elettrica è stata ripristinata. Nelle prime ore della giornata di oggi, invece, i gruppi elettrogeni sono andati in funzione e la situazione è gradualmente tornata alla normalità.

Durante il picco del black out, sempre a quanto si apprende dalle stesse fonti, per fortuna non erano in corso interventi chirurgici. Non sono stati registrati problemi ai pazienti che sono tutti stati messi in sicurezza, tuttavia sono stati diversi gli impianti di congelamento andati in blocco e nei quali erano conservati i vaccini anti Covid.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna