Roma intitola una scuola a Maria Coscia

Esponente di Pci, Pds, Ds e infine del Partito democratico nonché dirigente alla Regione Lazio. Zingaretti: "È bellissima notizia da Assemblea capitolina"

Una scuola, a Roma, sarà intitolata a Maria Coscia esponente di Pci, Pds, Ds e infine del Partito democratico nonché dirigente alla Regione Lazio, consigliere comunale e assessora alla Scuola al comune di Roma nelle amministrazioni di Rutelli e Veltroni, scomparsa all’età di 71 anni l’8 novembre 2019.

L’Assemblea capitolina, nella seduta odierna, ha infatti approvato all’unanimità una mozione a firma del Partito democratico per intitolarle una scuola. “Dopo un anno dalla sua scomparsa – si legge in una nota del Pd capitolino – questo è un segnale bellissimo per la città. Maria è stata una donna forte, orgogliosa e combattiva, già capogruppo della commissione Istruzione della Camera dei deputati e assessora alle politiche Educative e scolastiche del Comune di Roma. Ha rivoluzionato il mondo delle scuole della Capitale, raddoppiando le strutture e aumentando del 70% i posti nei nidi comunali. Una lotta per l’educazione che ha continuato poi da deputata. Dalle battaglie contro il precariato e per la parità di genere, la continuiamo a ricordare per tenere vive la sua forza, le sue istanze e la buona politica”.

“Riempie di gioia la notizia che l’Assemblea capitolina ha votato oggi una mozione per intitolare una scuola a Maria Coscia, a un anno dalla sua scomparsa. Maria ne sarebbe felicissima. È stata una donna che ha dato tanto alla scuola e alla nostra città”. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna