Roma, Lega contro M5S: sì a botticelle in centro

La sindaca ha già bloccato le nuove licenze ma senza modifiche al codice della strada, dice, "abbiamo le mani legate". Il Carroccio è però contrario

E’ scontro tra la Lega e il M5S anche sulle botticelle, le tipiche carrozze trainate da Cavalli che si muovono per il centro della Capitale, senza essere inquadrate da un regolamento.

Per questo, scrive oggi il dorso locale del Messaggero, l’amministrazione capitolina ha presentato qualche mese fa una mozione per spostare le botticelle dal centro ai parchi e alle ville storiche, in  modo da garantire sia la tutela della salute dei cavalli (anche con lo stop alla circolazione dal 1° giugno al 30 settembre e negli orari in cui la temperatura supera i 30 gradi) che il decoro urbano. Ma mentre attende l’ok dell’aula Giulio Cesare la sindaca Raggi fa sapere di poter fare nulla di più che bloccare le nuove licenze senza una modifica del codice della strada.

“Abbiamo le mani legate – ha spiegato – bisogna obbligatoriamente modificare il codice della strada”. Per questo ha presentato una richiesta al governo, arrivata nei giorni scorsi al deputato M5S Emanuele Scagliusi che nel disegno di legge depositato in commissione Trasporti della Camera sulle modifiche al codice della strada ha inserito anche lo stop ai tradizionali calessi nei centri urbani. Ma la Lega si oppone  perché vuole mantenere la “tradizione” nei territori, come ad esempio salvare il servizio delle slitte nelle zone montane.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna