Roma, muore 13enne in baracca in zona La Rustica

"Aveva mal di stomaco", sul luogo indagano le forze dell'ordine

Le operazioni di sgombero della polizia locale di Roma sul Lungotevere di Pietra Papa, per liberare l'area golenale del fiume Tevere occupata abusivamente da un insediamento di una quindicina di baracche

Un adolescente di 13 anni è morto nella serata di ieri a Roma. Il fatto di cronaca nera è avvenuto in una baracca all’interno di un insediamento di via Melibeo in zona La Rustica, periferia est della Capitale. A dare l’allarme al 118 sono stati gli stessi genitori del ragazzo, al loro arrivo non c’è stato però nulla da fare. Il 13enne bulgaro era sdraiato su un lenzuolo bianco.

Sul posto la polizia ha ascoltato i genitori, i quali avrebbero raccontato che da ieri pomeriggio aveva mal di stomaco e vomito. Sembra inoltre che un mese fa il ragazzo sia stato ricoverato per appendicite. Sulla vicenda continuano a indagare gli agenti del commissariato San Basilio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna