Roma: operatrice Ama aggredita nella notte, Zaghis “solidarietà da tutta l’azienda”

Dimessa con una prognosi di 7 giorni, la donna ha esporto denuncia

Un’operatrice Ama in servizio questa notte in via della Conciliazione a Roma è stata aggredita. La dipendente Ama immediatamente soccorsa e condotta in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni ed ha successivamente sporto denuncia presso il commissariato Prati di via Ruffini. Lo rende noto Ama. “Desidero esprimere, a titolo personale e a nome di tutta la comunità aziendale, la più profonda e sincera solidarietà alla dipendente Ama aggredita questa notte in via della Conciliazione”.

Lo dichiara in una nota l’amministratore unico di Ama Stefano Zaghis. “Condanno con fermezza questo atto vile che ha colpito proditoriamente la nostra collega, impegnata a svolgere il proprio turno di lavoro – aggiunge Zaghis -. Un doveroso ringraziamento va agli agenti della polizia di Stato del commissariato Prati che sono prontamente intervenuti arrestando l’autore del gesto”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna