Roma: orrore a Tor Sapienza, cadavere di operaio con mani e piedi legati

Trovato in una intercapedine

Questo pomeriggio, presso il complesso delle case popolari di via Morandi 150 a Roma, è stato trovato il corpo senza vita di un uomo di nazionalità egiziana di 48 anni, senza precedenti, operaio, denunciato scomparso il 12 dicembre scorso.

Il corpo è stato trovato in una intercapedine posta nelle immediate vicinanze dell’abitazione occupata abusivamente dalla vittima, dal fratello e da due connazionali. Il corpo aveva mani e piedi legati.

La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Montesacro.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna