Roma: rissa in strada con lancio bottiglie, paura al Quarticciolo

Celli scrive al Prefetto

Paura al Quarticciolo per una lite in strada in pieno giorno avvenuta qualche giorno fa e ripresa da una cittadina che ha inviato il video alla presidente dell’Assemblea capitolina, Svetlana Celli. Nel filmato si vedono alcune persone litigare negli spazi di uno spartitraffico: le persone si insultano e si lanciano bottiglie di vetro mentre le auto transitano sulle carreggiate limitrofe.

La presidente Celli, presa visione dei fatti, ha scritto al prefetto di Roma, Lamberto Giannini, perche’ vengano adottati provvedimenti urgenti anche di concerto con il governo. “Nel video girato da una cittadina del Quarticciolo qualche giorno fa si vedono scene di violenza incontrollata che avvengono ormai con frequenza anche sotto gli occhi di tante persone che assistono purtroppo impotenti, di giorno cosi’ come di notte – spiega Celli -. Le famiglie chiedono solo di poter vivere il loro quartiere in tranquillita’. L’amministrazione capitolina sta facendo la sua parte, nei limiti delle sue competenze”. Per questo “ho inviato, personalmente, una lettera al prefetto di Roma segnalando l’ultimo episodio – chiarisce Celli – e chiedendo di adottare provvedimenti urgenti. Tocca innanzitutto al governo di centrodestra di Giorgia Meloni e al ministro Piantedosi dare una risposta decisa e determinata alla questione sicurezza che e’ sentita in particolar modo nelle aree periferiche della nostra citta’. Chiediamo di aiutarci per risolvere questa situazione e di intervenire con forza e di farlo presto. Le romane e i romani – conclude – non possono essere abbandonati, ma chiedono un rafforzamento della presenza dello Stato e dei controlli, sia in termini di prevenzione sia di contrasto, per assicurare legalita’ e vivibilita’”.

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna