Roma: studenti occupano liceo artistico al Collatino

I ragazzi denunciano "la mancanza di laboratori e materiali, necessari per la formazione scolastica; l'edilizia fatiscente e la privazione di spazi che necessitano di manutenzione".

E’ stato occupato questa mattina dagli studenti il Liceo artistico Enzo Rossi, in via del Frantoio a Roma, nel quartiere Collatino. Gli studenti, con il supporto dell’Organizzazione studentesca d’alternativa (Osa), hanno esposto uno striscione bianco, con scritte nere e rosse, sul tetto dell’edificio. Sullo striscione, accanto a una stella rossa, si legge: “Enzo Rossi occupato”. Un altro cartello piu’ piccolo, di colore rosso, riporta in nero la scritta Osa. Sul posto, fin dalle prime ore del mattino, la polizia che ha lasciato il presidio intorno a mezzogiorno. Tuttavia secondo quanto riferisce l’Osa “diversi poliziotti in borghese” sarebbero “entrati nella scuola durante l’assemblea d’istituto degli studenti”.

Dopo aver indetto l’occupazione, infatti, gli studenti hanno convocato un’assemblea d’istituto nella palestra della scuola. Qui e’ stato esposto un altro striscione, bianco con la scritta rossa, e che recita: “Enzo Rossi occupato”. Tra le motivazioni della protesta, i ragazzi denunciano “la mancanza di laboratori e materiali, necessari per la formazione scolastica; l’edilizia fatiscente e la privazione di spazi che necessitano di manutenzione”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna