Roma: tenta il suicidio da Ponte Vittorio, salvato da una pattuglia della Polizia Locale

Cruciale l'intervento di un agente della Polizia Locale di Roma Capitale

È stata la prontezza di un agente della Polizia Locale di Roma Capitale a salvare un ragazzo di 22 anni un attimo prima che finisse nelle acque del Tevere. I fatti risalgono al primo pomeriggio di martedì 24 agosto, quando una pattuglia del I Gruppo Centro “ex Prati”, durante uno dei consueti controlli nella zona, ha visto il giovane che, scavalcato la balaustra di Ponte Vittorio, era pronto a lasciarsi cadere. In pochi secondi una delle due agenti è accorsa verso il ragazzo e, insieme ad un operatore del 118 fermatosi sul luogo, lo ha afferrato e tratto in salvo. Il 22enne di nazionalità tedesca, in evidente stato di shock, è stato affidato per accertamenti alle cure del personale sanitario.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna