Roma, tornano i turisti ma il centro è un cantiere a cielo aperto

Con l'arrivo del caldo e l'allentamento delle restrizioni Covid, i turisti sono tornati ad affollare le vie del centro. Un ritorno atteso, ma condito dai tanti cantieri presenti nel centro storico, un colpo d'occhio non dei migliori

sanpietrini

Roma, agosto 2021. Un mese caldo, caotico sotto il punto di vista del turismo, anche in piena epoca di pandemia. Vuoi per l’allentamento sulle restrizione Covid.19, vuoi per la voglia di ritornare a viaggiare, a Roma si rivedono finalmente i turisti. Un ritorno per le strade della Capitale davvero gradito, sia sotto il punto di vista culturale che economico.

Una “boccata d’aria” che fa bene alla “città eterna”, svuotata dei suoi abitanti. Non è infatti un mistero che Roma, particolarmente a ridosso di ferragosto, si svuoti di tutti i suoi abitanti per lasciar spazio ai turisti provenienti da ogni parte del mondo. Uno dei grandi ostacoli di questa stagione è senz’altro il green pass, un certificato verde senza il quale in Italia è praticamente impossibile praticare qualsivoglia tipo di attività. Un limite che però non sembra intimorire i turisti, visti anche i dati di affluenza al Colosseo.

Un altro mini ostacolo, questa volta non legato alla pandemia, lo ha posto il comune di Roma. Passeggiando le vie del centro, da via dei Fori Imperiali, passando per Piazza Venezia e risalendo su via del Tritone e via Nazionale, è facile notare la grande quantità di cantieri presenti e tuttora attivi; che vanno dalla sostituzione dei sampietrini, al rifacimento degli stalli per i bus Atac. Un colpo d’occhio non di certo sublime per i tanti turisti di passaggio in questi giorni nella Capitale, un mossa che il comune di Roma poteva “studiare” meglio.

Vedendo l’altra faccia della medaglia va detto che a Roma si è soliti sfruttare i mesi estivi, in particolare quello di agosto, per strutturare cantieri e migliorare alcune aspetti della città, sfruttando l’assenza dei romani per non recare loro disagi. Questa volta però il numero di cantieri è veramente indefinibile, ci sono grate di ferro in ogni dove.

Per denunciare e mostrare questa situazione, Radio Colonna ha realizzato un video interamente incentrato sulla situazione nel centro storico, un susseguirsi di cantieri che fanno da sfondo ai monumenti di Roma, per cui la domanda sorge spontanea: non si potevano avviare i lavori prima dell’estate?

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna