Roma: vandalizzata sede Cisl a Cinecittà, simbolo no vax e scritte

Presidente Municipio VII, condanna per atto vandalico contro Cisl

L'atto vandalico in una fotografia diffusa dal presidente del Municipio VII di Roma, Francesco Laddaga.

“Traditori del diritto” e un simbolo che richiama le lotte sui social network dei gruppi no vax: un cerchio con dentro una “W”.

È quanto apparso nella notte su una delle porte della sede del sindacato Cisl di viale Antonio Ciamarra in zona Cinecittà Romanina. La scritta di colore rosso appare come un chiaro atto vandalico ed è apposta su un pannello bianco, davanti alla serranda.

Il presidente del Municipio VII di Roma, Francesco Laddaga, stigmatizza l’atto vandalico contro la sede del sindacato: “Come Municipio VII condanniamo fermamente quanto accaduto questa notte presso la sede della Cisl di viale Antonio Ciamarra – afferma Laddaga in una nota -. Il sindacato in questo Paese è simbolo della resistenza, del lavoro, della giustizia sociale e non saranno certamente degli atti di vandalismo a metterne in discussione la legittimità. Dal Municipio piena solidarietà a tutti gli iscritti della Cisl”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna