Roma: “vogliamo metro fino al Raccordo”, sit-in in periferia

Manifestazione a Battistini organizzata da alcuni circoli Pd

Una manifestazione stamani di fronte alla fermata Metro A di via Mattia Battistini, alla periferia di Roma, per “richiedere il prolungamento della Metro A da Battistini al Grande Raccordo Anulare ed oltre”.

A organizzarla alcuni circoli PD di vari Municipi, insieme a consiglieri comunali e regionali del Partito Democratico, e a cui hanno aderito comitati civici per la mobilita’ del quadrante Nord-ovest.

“La mobilita’ non e’ un Lego e Roma non e’ Legoland. Questa la risposta alla funivia ‘smontabile’ Battistini-Casalotti annunciata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi” dicono gli organizzatori in una nota in cui aggiungono: “Una funivia, invasiva ed instabile, non potra’ mai sostituire una metropolitana, vero mezzo di trasporto di massa”.

I promotori del sit-in spiegano: “Il capolinea a Battistini della linea A e’ posto in una zona semicentrale, poco favorevole all’interscambio. Per questo si era immaginato, gia’ piu’ di 10 anni fa, un prolungamento per 2 km di tratta fino a Torrevecchia, passando per Primavalle, che la Giunta Raggi non ha mai messo in cantiere. Chiediamo con determinazione il completamento della Metro A fino a Torrevecchia e soprattutto la prosecuzione fino al Grande raccordo anulare passando per Casalotti e Selva Candida”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna