Roma, volto Aung San Suu Kyi esposto in Piazza del Campidoglio

a sostegno delle richieste per la liberazione dell’attivista per i diritti umani

Un’immagine con il volto di Aung San Suu Kyi, leader della Lega nazionale per la democrazia in Myanmar, Premio Nobel per la Pace nel 1991 e cittadina onoraria di Roma, oggi agli arresti domiciliari, sarà esposta in Piazza del Campidoglio, sulla facciata laterale di Palazzo Nuovo, sede dei Musei Capitolini, a partire dalle ore 18 di oggi.

È l’iniziativa promossa da Roma Capitale a sostegno delle richieste per la liberazione di Aung San Suu Kyi, attivista per i diritti umani e oppositrice del regime militare nel suo Paese.

Un gesto e un messaggio di vicinanza indirizzato al popolo birmano.In tale occasione la Sindaca di Roma Virginia Raggi riceverà una delegazione della Comunità Birmana in Italia composta da Yimon Win Pe e Cecilia Brighi, segretario generale di “Italia-Birmania.Insieme”.Il Comune di Roma ha conferito nel 1994 la cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi per la sua attività pluriennale nella difesa dei diritti umani sulla scena nazionale del suo Paese oppresso dalla dittatura militare e come leader del movimento non-violento. Riconoscimento ricevuto in una cerimonia ufficiale che si è tenuta in Campidoglio soltanto nell’ottobre 2013.

“Siamo vicini a una donna che ha fatto dei diritti umani e della non-violenza valori imprescindibili della sua esistenza. Una donna che con la sua forza combatte per consegnare pace e democrazia al suo Paese. Ci uniamo agli appelli internazionali per la liberazione di Aung San Suu Kyi, una cittadina di Roma, una nostra amica”, afferma la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna