Roseto comunale, da ieri aperto fino al 17 giugno

Una passeggiata unica ai piedi dell'Aventino tra pià di mille varieta' di rose botaniche, antiche e moderne provenienti da tutto il mondo. L'ingresso e' libero e gratuito

Il roseto di Roma
Il roseto di Roma

Da ieri, giorno in cui si festeggia il Natale di Roma, ha riaperto al pubblico il roseto Comunale , un luogo splendido tutto da ammirare.

Una passeggiata unica ai piedi dell’Aventino tra varieta’ di rose botaniche, antiche e moderne provenienti da tutto il mondo. L’ingresso e’ libero e gratuito. Il roseto restera’ aperto fino al 17 giugno tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30, comprese le domeniche e i festivi. Un consiglio, non perdetevi questo spettacolo, anche se tante piante ancora non hanno fiorito del tutto.
Un migliaio le varietà di rose presenti. Passeggiando tra i viali del roseto, che ricordano per forma un calendario ebraico. Si possono ammirare le rose Damascene che già fiorivano a Paestum e a Pompei, ancora oggi usate come base per essenze profumate, o la famose rose Galliche, le uniche nell’antichità di colore rosso e considerate sacre dai persiani. Varietà rare e particolari s’intrecciano in questa collezione catturando l’interesse del visitatore.
© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna