Satelliti e droni contro gli incendi nella pineta di Castel Fusano

Il sistema, progettato dall'azienda Leonardo spa, sarà gestito da una sala di controllo del Dipartimento Tutela Ambientale all'interno del parco

L'intervento dei Canadair

Satelliti, droni, sistemi anti-incendio ad alta risoluzione, sensori video-acustici per il pattugliamento e l’acquisizione di immagini anche in notturna, in grado di rilevare automaticamente eventi critici, monitorare in tempo reale la situazione dell’area e di intervenire tempestivamente sul territorio della Pineta di Castel Fusano.

La soluzione innovativa e’ stata presentata durante un incontro presso il centro operativo interforze COI, a Castel Fusano, alla presenza del comandante dei vigili del fuoco di Roma Francesco Notaro, del direttore Regional dei pompieri del Lazio Giovanni Nanni, della sindaca Virginia Raggi, dei Carabinieri Forestali e del Comandante della Polizia Locale.

“Il sistema, progettato dall’azienda Leonardo spa, sara’ gestito da una sala di controllo del Dipartimento Tutela Ambientale all’interno del parco di Castel Fusano e dalla vicina Centrale Operativa Interforze COI. Sara’ fruibile dalla Sala Sistema Roma della Polizia Locale e dalla Sala Operativa della Protezione Civile capitolina – sottolineano i vigili del fuoco – mentre le informazioni saranno disponibili, secondo le proprie specificita’, per tutti gli enti impegnati nella sicurezza del parco”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna