Scuola: occupato il liceo artistico De Chirico a Roma

"istituto abbandonato da anni"

Occupato il Liceo Artistico De Chirico di Roma.

“Gli studenti si sono mobilitati per occupare la loro scuola come segno di protesta dopo anni che la Città Metropolitana e il ministero hanno abbandonato l’edificio, che presenta gravi problemi di edilizia. Ascensori rotti, banchi in stato di degradazione, laboratori vecchi e inadatti, mentre il giardino e il sotterraneo della scuola sono inagibili”, scrivono i ragazzi del collettivo.

“Gli studenti protestano contro il modello di scuola che manda a morire i ragazzi in alternanza scuola lavoro e che causa gravi problemi di disagio psicologico, tra le rivendicazioni infatti c’è anche la richiesta di uno sportello d’ascolto e un pronto soccorso base all’interno della scuola – spiegano gli studenti – . La protesta ha un carattere generale e la rabbia degli studenti è diretta verso l’intero sistema, perché nessuno ci rappresenta e sarà solo attraverso le lotte che costruiremo l’alternativa”.

Nel comunicato il collettivo sottolinea che per queste ragioni i ragazzi “hanno occupato l’edificio resistendo anche all’ingresso coatto delle forze di polizia, che hanno spaccato la porta d’ingresso identificando alcuni ragazzi. Di fronte a questo tentativo di repressione gli studenti in massa hanno chiesto e ottenuto assemblea straordinaria, in cui è stato votato di mantenere l’occupazione”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna