Sequestra 15 persone in sede Curia Frosinone, arrestato

In manette un ghanese di 25 anni. Voleva estorcere denaro

Momenti di paura all’interno della Curia vescovile di Frosinone dove un ghanese di 25 anni ha sequestrato per alcune ore 15 persone con l’intendo di estorcere loro del denaro. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio.

La polizia di Frosinone ha liberato gli ostaggi e ha arrestato il 25enne che dovrà rispondere di sequestro di persona ai fini dell’estorsione, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Durante l’intervento della polizia il giovane ha opposto resistenza ferendo lievemente due poliziotti.

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti dopo una segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113. Il 25enne ghanese, richiedente asilo e senza fissa dimora, si era introdotto nella curia vescovile chiudendo l’ingresso principale e impedendo a 15 persone presenti, tra addetti e personale, di uscire. Quando la polizia è intervenuta nella sede della Curia, in viale dei Volsci, nella parte bassa della città, il giovane è andato in escandescenze, cercando di scappare. Ma è stato bloccato. In un primo momento qualcuno ha temuto si potesse trattare di un gesto con finalità di terrorismo. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare la volontà del 25enne di estorcere denaro. Condotto presso gli uffici della questura e denunciato, ora è in attesa dell’udienza di convalida del fermo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna