Sgomberato il campo rom “La Monachina”

Questa mattina i vigili urbani hanno iniziato le operazioni per l’uscita dal campo delle ultime persone rimaste all’interno

polizia locale di Roma Capitale

Da oggi il campo rom “La Monachina” chiude.  Questa mattina i vigili urbani hanno iniziato le operazioni per l’uscita dal campo delle ultime persone rimaste all’interno. Successivamente l’area sarà smantellata.

“Delle 105 persone presenti all’inizio del percorso – spiega il Campidoglio in una nota – 9 nuclei familiari (33 persone) sono usciti dal campo spontaneamente; 14 nuclei (48 persone), invece, hanno firmato il Patto di Responsabilità Solidale con il Comune di Roma. Di questi, alcuni hanno fatto ricorso al mercato privato con un affitto, altri sono stati trasferiti temporaneamente in alloggi popolari destinati all’emergenza abitativa come prevede il progetto di cohousing del Comune di Roma ‘Dal campo al condominio'”.

Soddisfatta Virginia Raggi. “Dopo Schiavonetti, Camping River, Foro Italico e l’Area F del campo rom di Castel Romano, oggi chiudiamo anche il campo di Monachina. È un altro obiettivo che abbiamo raggiunto e che conferma l’impegno dell’Amministrazione nel chiudere gli insediamenti presenti in città, mettendo fine a un sistema che favorisce la ghettizzazione, che fa spendere milioni di euro ogni anno alla città e che crea disagi per i cittadini. Pugno duro, quindi, contro chi delinque e assistenza per chi, invece, ha bisogno di aiuto. È il nostro modello, la ‘terza via’ basata su inclusione e rispetto della legalità, sulla tutela dei diritti e sul rispetto dei doveri”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna