Sgombero in palazzi occupati a Tor Cervara

In via Cesare Tallone e in via Raffaele Costi, già liberato a settembre. Baobab, "palazzi occupati dopo sgombero ex Penicillina. Le persone non sono sparite"

È in corso lo sgombero di alcuni palazzi occupati in zona Tor Cervara, alla periferia di Roma.

Gli immobili si trovano in via Cesare Tallone (40, 50, 60, 70) e via Raffaele Costi. (57/61),già liberato lo scorso settembre nella prima operazione dopo la circolare del Viminale alle prefetture sulle occupazioni abusive, dove sarebbero rientrate alcune persone.

Lo sgombero è successivo alla denuncia presentata dai proprietari degli stabili, e relativa all’occupazione abusiva degli stessi da parte di un notevole numero di persone, che stava progressivamente aumentando di giorno in giorno.

Le operazioni si stanno svolgendo senza alcuna criticità. Al momento risultano essere stati accompagnati dalla polizia di Stato presso l’ufficio immigrazione di via Patini per le procedure d’identificazione 40 persone.

“I palazzi -abbandonati- erano stati occupati dopo lo sgombero dell’ #expenicillina. Complimenti a tutti, dalla questura, al Campidoglio, al Ministero degli Interni: indegni. Incredibilmente le persone non sono sparite. E si riparte col gioco dell’oca”. Così in un tweet Baobab Experience.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna