Si travestiva da poliziotto per amore, arrestato

Cinquantenne romano smascherato dai carabinieri ad Agosta

Si travestiva da poliziotto per incontrare una donna con la quale aveva una relazione sentimentale. Ma è stato scoperto e arrestato dai carabinieri. Il fatto è avvenuto ad Agosta, piccolo centro a pochi chilometri da Subiaco, in provincia di Roma. L’uomo, 53 anni, romano, indossava una uniforme da poliziotto e, all’apparenza, quando passava a piedi nella piazza principale del paesino, sembrava un vero poliziotto. Nel paese però non c’è, ovviamente, un commissariato di polizia e per questo i carabinieri della locale stazione si sono subito insospettiti. Così quando è passato davanti alla caserma lo hanno fermato e controllato. A questo punto si è capito che il cinquantenne, disoccupato, non era un poliziotto vero, ma che si travestiva quando raggiungeva Agosta per incontrare la donna.

In un primo momento, davanti ai carabinieri, avrebbe detto di essere un poliziotto in servizio nella Capitale. Poi, però, ha ceduto quando gli è stato chiesto di esibire un tesserino di riconoscimento, ammettendo di non essere mai stato un appartenente alle forze dell’ordine. I militari del capitano Gianfranco Galletta hanno anche perquisito la sua abitazione a Roma, trovando numerosi capi di abbigliamento invernali ed estivi, in uso alla polizia completi di tutti gli accessori. Comprese manette, paletta segnaletica e tre pistole sceniche.

Alla fine il finto poliziotto è stato arrestato da carabinieri. E’ accusato di possesso di segni distintivi contraffatti. Dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, l’uomo, incensurato, è stato rimesso in libertà per aver indossato la divisa della polizia senza fini delittuosi. Lo aveva fatto solo per amore.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna