Stop ai vaccini nel Lazio: “pochi giorni, per garantire i richiami”

Dopo che la casa farmaceutica americana Pfizer ha annunciato un rallentamento nella distribuzione

Dopo che la casa farmaceutica americana Pfizer ha annunciato un rallentamento nella distribuzione del vaccino anti-Covid, la Regione Lazio ha deciso di sospendere temporaneamente la somministrazione  delle prime dosi, dando la precedenza ai richiami.

In attesa del nuovo calendario di distribuzione, è stato chiesto agli istituti sanitari di sospendere da oggi la somministrazione di prime dosi del vaccino, sottoponendo a richiamo esclusivamente i soggetti che hanno ricevuto la prima dose.

La sospensione è fino a data da destinarsi ma, a quanto si apprende, lo stop durerà solo “qualche giorno, per mettere in sicurezza i richiami”, e completare la copertura vaccinale.

Ieri nel Lazio è stata completata la consegna della fornitura dei vaccini Pfizer presso i 20 hub regionali con una decurtazione del 30% delle dosi previste.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna