Studenti superiori, dal 7 gennaio a scuola alle 7:45 e alle 9:45

È quanto ha deciso ieri il tavolo tecnico, coordinato dalla prefettura di Roma. Intanto si lavora al piano per potenziare il trasporto pubblico locale

Il primo giorno di scuola negli istituti romani

L’anno nuovo la campanella per gli studenti del biennio della scuola superiore suonerà alle 7:45. È quanto ha deciso ieri il tavolo tecnico, coordinato dalla prefettura di Roma.

Qualche ora di sonno in più sarà invece concessa ai ragazzi dell’ultimo triennio che invece entreranno in classe alle 9:45.

L’obiettivo di scaglionare gli orari è quello di evitare assembramenti tra gli studenti e agevolare il servizio di trasporto pubblico locale. Al cui piano si lavorerà in questi giorni perché sia pronto prima di Natale, e quindi operativo dal 7 gennaio, data fissata dal governo per la riapertura in presenza delle scuole superiori.

Confermate quindi le due fasce orarie: 7:45-13:15 e 9:45-15:15, leggermente diverse rispetto a quelle della prima ipotesi (che preveda la fascia iniziale 8:00-10:00) per permettere un accesso più agevole soprattutto agli istituti tecnici

Intanto il ministero dei Trasporti avrebbe confermato l’aiuto economico per l’emergenza Covid, attraverso la Regione, nei confronti delle aziende del Tpl di Roma e Provincia e in particolare per Atac, che dovrebbe puntare sull’incremento di circa 1.800 corse. Per Cotral invece il servizio dovrebbe essere incrementato fino al 20% sul servizio scolastico, con corse doppie o triple sulle tratte maggiormente frequentate dagli studenti dell’area metropolitana della Capitale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna