Terribile incidente sulla Pontina, centauro muore decapitato

Secondo una primissima ricostruzione il motociclista sarebbe stato agganciato per motivi in corso d'accertamento dal cassone posteriore di un tir che lo ha trascinato per alcuni metri. Strada chiusa, uscita obbligatoria Pratica di Mare. Oltre 7 km di code verso Roma

Prosegue la scia di morti sulle strade della Capitale. Un motociclista è morto decapitato oggi sulla Pontina all’altezza di Pratica di mare direzione Roma a seguito di un incidente stradale. Sul posto è intervenuta l’eliambulanza Pegaso 44 che ha potuto solo constatare il decesso del centauro non ancora identificato.

Sul corpo non sono stati trovati documenti, si cercherà di verificare l’identità attraverso la targa della moto.

Secondo una primissima ricostruzione il motociclista sarebbe stato agganciato per motivi in corso d’accertamento dal cassone posteriore di un tir che lo ha trascinato per alcuni metri.  Sotto choc l’autista del camion. Sul posto oltre a 118 e vigili urbani, la
polizia stradale per i rilievi.

Registrano code di oltre 7 chilometri in direzione Roma. Code anche nel senso di marcia opposto da Spinaceto, verso Latina. Astral Infomobilità informa che “la Pontina è chiusa temporaneamente. Uscita obbligatoria a Pratica di Mare”.

Nel pomeriggio, verso le 17, la strada è stata riaperta.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna