Treni nel caos, gli anarchici: “Non riusciamo a trattenere l’emozione”

Un noto sito web di area anarchica parla di Rovezzano. Questa mattina l’incendio di una cabina elettrica lungo la linea ad alta velocità Roma-Firenze ha in sostanza tagliato in due il paese

“Non riusciamo a trattenere la nostra emozione” nel vedere come “sia sufficiente accendersi una sigaretta all’aria aperta in campagna sotto la luna” per mandare in tilt questo “gigante coi piedi d’argilla”. E’ il testo apparso stamani su un noto sito web di area anarchica in cui si parla di Rovezzano. Questa mattina l’incendio di una cabina elettrica lungo la linea ad alta velocità Roma-Firenze ha in sostanza tagliato in due il paese e provocato ritardi dei treni Milano e Napoli fino a tre ore.

Il testo non rivendica esplicitamente l’azione, e non se ne attribuisce la paternità, ma di fatto sembra farla propria. “Lo sappiamo che sbirri e giornalisti – abituati come sono o al mutismo dell’obbedienza o al coro del consenso – prenderanno queste nostre parole niente popò di meno che per una ‘rivendicazione’. Ma che ci volte fare? E’ più forte di noi”, si legge ancora sul sito web di area anarchica.

L’atto doloso alla stazione di  Firenze Rovezzano, che ha fatto andare in tilt i treni, è collegato all’attesa sentenza di oggi contro il gruppo di anarchici?  “E’ una possibilità”, ha detto il ministro  dell’Interno, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti a Firenze.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna