Trovato il cadavere di un senzatetto nel sottopasso di Termini

Si tratta di un indiano di 34 anni, senza fissa dimora, che aveva evidenti tracce di sangue sul volto

È stato ritrovato stanotte un cadavere nel sottopasso Santa Bibiana, il tunnel che collega via Marsala con via Giolitti. L’uomo, senza documenti, aveva evidenti tracce di sangue sul volto. I carabinieri hanno subito allertato il 118 perché non rispondeva agli stimoli ma, nonostante i tentativi di salvargli la vita, l’uomo non ce l’ha fatta.

I militari dell’Arma sono riusciti a identificarlo: si tratta di un indiano, di 34 anni, senza fissa dimora, che aveva trovato rifugio proprio nel sottopasso. Nonostante le ferite alla testa gli investigatori non escludono alcuna ipotesi: un senzatetto interrogato nella notte ha dichiarato di aver visto l’uomo cadere da solo in stato di ubriachezza. Si è ora in attesa del risultato dell’autopsia.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna