Università: nasce il primo corso di laurea in Gender studies alla Sapienza

È la prima laurea magistrale a unire lo studio dei processi culturali, sociali, politici ed economici sulla base dei quali si producono squilibri e disuguaglianze fondati sul genere

All’università La Sapienza il 21 settembre sarà presentato il nuovo Corso di laurea magistrale della Sapienza in Gender studies, culture e politiche per i media e la comunicazione, che rappresenta una novità nel panorama dell’offerta formativa universitaria in Italia.

Promosso dai Dipartimenti di Comunicazione e ricerca sociale, di Lettere e culture moderne e di Psicologia della Sapienza, il Corso è la prima laurea magistrale a unire lo studio dei processi culturali, sociali, politici ed economici sulla base dei quali si producono squilibri e disuguaglianze fondati sul genere, all’analisi e allo sviluppo di contenuti comunicativi inclusivi e non discriminatori.

La presentazione prevede gli interventi della rettrice della Sapienza Antonella Polimeni, della consigliera dell’Agcom Elisa Giomi, della presidente di Giulia Giornaliste Silvia Garambois e della ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. Modera il prof. Fabio Lucidi, coordinatore del Comitato tecnico scientifico sulla diversità e inclusione della Sapienza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna