Vaccini, Sileri: chiesta terza dose per i più fragili

Atto analogo per sanitari che hanno fatto vaccino inizi campagna

Continua a far parlar di sé la campagna vaccinale in Italia, nonostante l’impennata di prenotazioni vista l’incombenza del Green Pass continuano i problemi, in questo caso riguardanti le terze dosi.

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri si è così espresso, mediante un suo intervento ad Ansa: “Ho scritto più volte alla Direzione generale della prevenzione del Ministero della salute, sollecitando un provvedimento che preveda la terza dose per coloro che hanno problemi immunologici e coloro che presentano gravi fragilità”. Un messaggio chiaro che lascia trapelare l’importanza delle terze dosi per le persone più deboli; il discorso terza dose non si chiude però qui.

Lo stesso Sileri ha infatti precisato come l’ulteriore dosaggio del vaccino debba essere iniettato anche in quelle persone che hanno effettuato le due somministrazioni all’inizio della campagna vaccinale, ormai diversi mesi fa. In questa categoria rientrano ad esempio gli operatori sanitari.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna