Vaccino influenza: nel Lazio 24mila dosi in più rispetto a 2017

Finora ne sono state acquistate 975mila. L’assessore regionale alla Sanità invita a vaccinarsi: “E’ gratuito e sicuro”

(immagine di repertorio)

“Continua nel Lazio la campagna vaccinale antinfluenzale e tutte le Asl hanno acquistato più dosi di vaccino rispetto all’anno passato. Fino ad ora sono state acquistate 975mila dosi di vaccino con un +24mila dosi rispetto al 2017. La campagna dunque prosegue e il picco influenzale è atteso nella nostra regione nelle prime settimane di gennaio. Pertanto rivolgo un invito a tutti i soggetti interessati: il vaccino antinfluenzale è completamente gratuito e sicuro per gli over 65 anni, per i soggetti a rischio, per il personale sanitario e di pubblica sicurezza e da quest’anno anche per i donatori di sangue. Vaccinarsi è facile basta richiederlo al proprio medico di famiglia o nei centri vaccinali. Vaccinarsi è importante ed evita complicazioni di salute”. Lo ha comunicato in una nota l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Tutte le informazioni utili si trovano sul portale SaluteLazio.it.

Non riguarda quindi il Lazio l’allarme lanciato da Carlo Signorelli – past president della società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva (Siti) – secondo cui i vaccini antinfluenzali sono quasi esauriti in tutta Italia, con almeno due aziende produttrici su tre che hanno terminato le scorte e molti anziani rimasti fuori dalla campagna vaccinale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna