Vaccino: Lazio avanti tutta, “20mila dosi al giorno”

1407 casi, aumentano decessi e ricoveri

Grandi hub vaccinali sul territorio (su tutti, la Nuvola di Fuksas e la Stazione Termini), la batteria di decine di vaccinatori in contemporanea allo Spallanzani, capaci di vaccinare oltre 500 anziani al giorno, un sistema di prenotazioni online che dopo i balbettii del primo giorno e’ ora a pieno regime. Gli over 80 coperti con almeno una dose sono l’87%, il 30% quelli anche con richiamo, e gia’ da giorni sono aperte anche per i settantenni.

La campagna vaccinale nel Lazio, pur pagando la cronica incertezza nazionale sulle doti disponibili e, la scorsa settimana, il blocco temporaneo di AstraZeneca, procede spedita: “Avanti tutta con la campagna vaccinale. Da oggi torniamo a 20 mila somministrazioni al giorno”, scrive oggi l’assessore Alessio D’Amato. I numeri parlano chiaro: sono piu’ di 813.000 le vaccinazioni effettuate, come segnala il sito Salutelazio della Regione che tiene conto dei dati in tempo reale. Molto piu’ alta la partecipazione da parte delle donne (478.568) che degli uomini (334.715). Qualcosa in piu’ di quelli segnalati dal sito del Commissario per l’emergenza vaccinale che per quanto riguarda il rapporto tra numero di vaccini somministrati e dosi di vaccini ricevuta, inserisce il Lazio tra le Regioni virtuose al di sopra della media nazionale con l’85,2 per cento (la media italiana e’ dell’82,4%).

Nella Regione ad oggi sono state vaccinate (con due dosi di vaccino) almeno 241.580 persone, circa il 4,20 per cento della popolazione complessiva. Sono state praticate 280.645 somministrazioni (almeno una dose) agli over 80 e 288.116 agli operatori sanitari. Al personale non sanitario sono state praticate almeno 79.469 somministrazioni mentre agli ospiti delle strutture residenziali sono finite 35.402 dosi. Altre 31.845 sono le dosi che sono state somministrate al personale delle Forze armate e 82.937 al personale scolastico. A parte la fascia di eta’ degli over 80, quella che ha maggiormente aderito alla campagna vaccinale e’ quella dei 50enni con oltre 130.000 somministrazioni, piu’ del doppio dei settantenni e il 67 per cento in piu’ dei sessantenni. Molto alte anche le prenotazioni. Ad oggi sono almeno 778.002.

Nel Lazio, intanto, su oltre 9 mila tamponi (-5.490) e oltre 5 mila antigenici per un totale di circa 15 mila test, si registrano 1.407 casi positivi (-386), 19 decessi (+4) e +576 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 15%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale e’ al 9%. I casi a Roma citta’ sono a quota 700.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna