Vaccino: Lazio, sospese prenotazioni online per nati ’56 e ’57

in attesa circolare su AstraZeneca. Oggi nel Lazio sono 37.612 i casi positivi

“Sono temporaneamente sospese le prenotazioni online per gli anni 65 e 64 ovvero i nati nel 1956 e 1957, poiche’ e’ imminente la nuova circolare del Ministero della Salute che dovrebbe ampliare la fascia di eta’ per la somministrazione del vaccino Astrazeneca”. Lo comunica l’Unita’ di Crisi Covid-19 della Regione Lazio.

“Da fonti ufficiali – si legge in una nota – abbiamo appreso che nelle prossime ore sara’ emanata la nuova circolare e per questo motivo si e’ deciso di sospendere provvisoriamente le prenotazioni affinche’ vi sia un pieno allineamento con le indicazioni nazionali. I nati negli anni 1956 e 1957 possono comunque continuare a richiedere la vaccinazione presso i propri medici di medicina generale in attesa delle nuove disposizioni. Rimangono inalterate le prenotazioni online per la fascia di eta’ 79-78 ovvero i nati 1942 e 1943 e per le gravi vulnerabilita’. Si conferma inoltre che verranno chiuse alle ore 24 di oggi le prenotazioni rivolte al personale scolastico che hanno raggiunto quota 130 mila”.

Intanto, a oggi nel Lazio sono 37.612 i casi positivi al Covid-19, di questi 35.421 sono in isolamento domiciliare. Mentre 2.191 persone sono ricoverate, 240 delle quali sono in terapia intensiva. Infine, 6.042 persone sono decedute e 200.515 guarite. In totale sono stati esaminati 244.169 casi. Lo riporta il bollettino della Regione Lazio .

I casi a Roma città sono sotto quota 600.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna