Vaccino: partiti i richiami allo Spallanzani, 130 entro domani

Lazio, preoccupati da ritardi consegne vaccini

Al via richiamo vaccini allo Spallanzani. Al via i richiami dei vaccini anti Covid allOspedale Spallanzani di Roma. “Tra oggi e domani vaccineremo gli operatori sanitari e Uscar vaccinati il 27 dicembre”, ha detto il Direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia. In tutto 130 richiami tra oggi e domani, mentre gli over 80 gia’ prenotati per la prima dose sono tantissimi: “tra ieri e oggi ne abbiamo vaccinati circa 500”, ha aggiunto Vaia. “La mancanza delle dosi e’ il problema del momento. Ho letto che Pfizer non garantisce per una settimana le dosi e’ un peccato perche’ abbiamo messo su una macchina operativa veramente poderosa. Speriamo che anche in sede Ue si ponga il problema e l’Italia possa avere quante piu’ dosi possibili”., ha concluso.

Anche dalla regione  Lazio si dicono preoccupati dai ritardi nella consegne dei lotto di vaccino anti-Covid.

“Sicuramente siamo un po’ preoccupati e questo rallentamento non aiuta perche’ eravamo pronti a fare il salto di qualita’ con 10mila vaccinazioni al giorno. Con queste dosi potremo fare la meta’”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanita’ Alessio D’Amato. “Dipende da quando Pfizer ritardera’ nella consegna delle dosi. Dicono una settimana, vediamo”. “Abbiamo sempre lavorato mantenendoci il 30 per cento di scorte per i richiami” ha ribadito.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna