Vigilessa aggredita a Roma. Raggi: inaccettabile

Spinte e sputi “per aver fatto rispettare le regole. La mia vicinanza a lei e alla polizia locale di Roma Capitale”, ha detto la sindaca

La polizia locale sul posto

“Inaccettabile aggressione a una vigilessa. Spinte e sputi per aver fatto rispettare le regole. La mia vicinanza a lei e alla polizia locale di Roma Capitale”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi commenta su Twitter la notizia riportata da Il Messaggero di un 42enne italiano accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni di fronte al giudice monocratico per aver aggredito una vigilessa.

L’uomo venerdì scorso avrebbe reagito così dopo essere stato redarguito dall’agente per aver attraversato a piedi con il rosso nei pressi di Lungotevere in Augusta, comportamento a causa del quale rischiava di essere travolto dalle auto.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna