Viterbo: aggredita dal suo cane, ragazza salvata dai vigili del fuoco

Secondo il racconto della 20enne il bulldog sarebbe diventato improvvisamente violento, costringendola a chiudersi in una stanza e chiedere aiuto

I vigili del fuoco impegnati nel salvataggio della ragazza a Viterbo

Aggredita e morsa dal cane e costretta a rinchiudersi in una stanza per salvarsi. È accaduto ieri pomeriggio in un appartamento in piazza Santa Maria Nuova a Viterbo, dove una ragazza  di 20 anni stava giocando con il suo bulldog.

Improvvisamente, il cane sarebbe diventato violento e avrebbe iniziato a morderla. Rimasta sola in casa non ha potuto far altro che rinchiudersi in una stanza e chiedere aiuto. I vigili del fuoco sono arrivati con una autoscala e con il cestello hanno portato in salvo la giovane facendola uscire da una finestra e affidandola agli operatori del 118. Intanto la polizia intervenuta sul posto, ha chiesto l’ausilio del servizio veterinario della Asl che ha provveduto a mettere in sicurezza l’animale. La ragazza è stata portata in ospedale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna