Zingaretti: “Attacchi no vax a prima vaccinata, vergogna”

L'infermiera dello Spallanzani, prima vaccinata in Italia contro il Covid-19, è stata costretta a chiudere il suo profilo social perché travolta da messaggi di minaccia

Il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti, osserva che “Claudia è la prima vaccinata in Italia contro il Covid. È stata travolta da messaggi e attacchi no vax, al punto di dover chiudere i suoi social. Il suo sorriso – continua il leader del Pd su Facebook – ci ha raccontato una storia di forza e speranza. Una professionista che ha combattuto il Covid, come tante e tanti giovani che si sono improvvisamente trovati in prima linea, il 27 dicembre è stata la prima vaccinata del Lazio e d’Italia. Chi l’ha costretta a eliminare i suoi social e la sta minacciando dovrebbe vergognarsi“. Zingaretti conclude: “Siamo con te Claudia e con tutto il personale sanitario che ha lottato in questi mesi! Un grande abbraccio”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna