Zingaretti, “Calenda sindaco Roma? Nessuno aspetti un’investitura”

“Vincerà chi sarà più in grado di rappresentare una coalizione ampia plurale e vincente”, ha detto il segretario del Pd

Se Calenda sarà il candidato sindaco di Roma “dipenderà da Calenda e anche dalle altre candidate donne candidati uomini che vogliono candidarsi. Vincerà chi sarà più in grado di rappresentare una coalizione ampia plurale e vincente”. Lo ha detto a SkyTG24 Live In Courmayeur, il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

“A Roma per fortuna – ha aggiunto – il centro sinistra sta vincendo le ultime elezioni, ha vinto le municipali, ha vinto il collegio Roma uno con il ministro Gualtieri, quindi quando ci sono candidature progetti chiari e comprensibili la città risponde positivamente e quindi dipenderà dalla forza e dell’intelligenza e della capacità dei candidati di costruire progetti inclusivi e maggioritari. La democrazia è questa: né a Roma né nessun altra città italiana non ci saranno candidature calate dall’alto, nessuno aspetti un’investitura”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna