Zingaretti segretario del Pd

Il responso arriva dai seggi delle primarie. A votarlo oltre il 60% di chi si è espresso. Grande affluenza di votanti. Il neo segretario: “No a un governo illiberale”. Attacco di Salvini

Zingaretti
Il presidente della Regione Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti

Zingaretti è il nuovo segretario del Pd. Il responso arriva dalle urne, dai seggi delle primarie di oggi. Il suo comitato lo dà al 70%.

Secondo le proiezioni del Nazzareno Zingaretti è al 60%, Martina e Giachetti attorno al 20%. Nella Capitale Zingaretti ha ottenuto il 76% dei consensi.

Dunque un successo indiscusso per il governatore del Lazio, e una grande affluenza di persone nei circoli e nei gazebo, anche e soprattutto a Roma. Sarebbero infatti almeno un milione e 200 mila gli italiani che hanno espresso la loro preferenza, e nella Capitale quasi 100 mila.

D’altronde anche Martina e Giachetti hanno riconosciuto la vittoria di Zingaretti. 

“Grazie all’Italia che non si piega e che vuole arginare un governo illiberale e pericoloso”. Cosi’ Nicola Zingaretti nella sua prima dichiarazione da neo segretario del Pd.

Il segretario del Pd romano Andrea Casu stamattina aveva scritto:  “Oggi e’ una bellissima giornata per Roma: una grande festa democratica grazie al lavoro di centinaia di volontari. La citta’ che resiste e che reagisce si sta dando appuntamento davanti ai 180 seggi. Chi aveva parlato di affluenza flop non conosce i democratici. #PrimariePD”.

Sarcastico il ministro dell’Interno e leader leghista Matteo Salvini: “Buon lavoro al nuovo segretario, Nicola Zingaretti e complimenti per l’organizzazione anche se il dato di oggi e’ il minimo storico di partecipazione. Rispetto ogni singolo voto espresso ma non posso non vedere che negli ultimi 10 anni la partecipazione al voto alle primarie del Pd si e’ quasi dimezzata. Dagli oltre 3 milioni del 2009 sono passati nel 2013 (Renzi segretario) a 2.814.000 e nel 2017 a poco piu’ di un milione e 800 mila”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna