A Viterbo torna “La notte dei regali”

Sabato eventi e negozi del centro aperti fino a mezzanotte

Torna “La notte dei regali” a Viterbo. Sabato 18 dicembre i negozi del Corso, via Marconi, piazza delle Erbe, via Saffi, via Roma, via della Sapienza, piazza della Repubblica, piazza Fontana Grande, via Cavour, piazza del Plebiscito, via San Lorenzo, via Garibaldi potranno rimanere aperti fino alla mezzanotte. A fornire tutti i dettagli sono stati questa mattina il sindaco Giovanni Maria Arena e l’assessore allo sviluppo economico, alle attività produttive e al centro storico Alessia Mancini insieme al segretario provinciale di Confartigianato Imprese di Viterbo Andrea De Simone e alla promotrice dell’iniziativa Monia Mustica.

“Per Viterbo è una bellissima occasione – ha sottolineato il sindaco Arena in apertura di conferenza stampa -. Una serata da vivere tra le attività del centro, in un periodo particolare dell’anno come quello legato al Natale. L’iniziativa proposta da Monia Mustica, messa in piedi da Confartigianato insieme al Comune, ritengo sia la giusta formula per far vivere una bella serata in serenità. Una serata dedicata alle attività, ai viterbesi e alle tante persone che scelgono Viterbo per trascorrere il fine settimana. Ho il dovere però di rivolgere un importante appello affinché anche questa iniziativa possa svolgersi in sicurezza. Rispettiamo tutti i provvedimenti in vigore. Viviamo la nostra città, ma facciamolo con responsabilità e nel rispetto di tutti”.

“Negozi aperti fino alla mezzanotte ma anche musica e animazione per grandi e piccoli – ha spiegato l’assessore Alessia Mancini -. Potranno aderire all’iniziativa anche i negozi di altre vie. Il prossimo 18 dicembre facciamo vivere la nostra città, il nostro centro storico. Una notte bianca, seppur ridimensionata e adattata alle vigenti misure di sicurezza antiCovid, per commercianti, locali, viterbesi e turisti. I locali di somministrazione, anche quelli non ricadenti nelle vie dello shopping, potranno restare aperti più a lungo, fino alle 5 di mattina. Ci saranno anche diverse iniziative, micro eventi, all’aperto, con carattere diffuso in tutto il centro, proprio per evitare assembramenti in un solo luogo”.

“È bellissimo vedere l’entusiasmo che si è creato intorno a questo evento non appena lanciato da Confartigianato, che ringrazio, così come ringrazio la promotrice dell’iniziativa Monia Mustica. Molte le attività che hanno chiesto di aderire seppur non ricadenti tra le vie inizialmente individuate. E questo entusiasmo ci piace molto. Il nostro obiettivo è proprio quello di creare queste occasioni in cui la città può tornare a vivere. Sempre nel massimo rispetto delle regole, ma può tornare ad animarsi. Lo abbiamo visto in quest’ultimo fine settimana con il bel tempo. Le iniziative che sono in corso richiamano centinaia di persone. Sia per un giorno, sia per un intero weekend. E i dati delle strutture ricettive lo confermano. Ci auguriamo che faccia bel tempo, le previsioni sembrano essere dalla nostra parte. Massimo rispetto delle regole e viviamoci in serenità la Notte dei Regali”, conclude.

“Quando qualche settimana fa insieme a Monia abbiamo parlato con l’assessore Mancini di questa volontà di replicare la notte dei regali dopo nove anni – ha detto Andrea De Simone, segretario provinciale di Confartigianato Imprese di Viterbo – ho pensato al Natale 2020 con il coprifuoco, le restrizioni, tutti costretti a rimanere a casa. Oggi invece abbiamo la possibilità di tenere i negozi aperti fino a mezzanotte, per un momento di festa e di ottimismo che vuole essere anche un premio per quelle attività commerciali e artigiane che tengono duro. Soprattutto quelle del centro penalizzate dalle restrizioni da quasi due anni, ma anche dal cambio delle abitudini dei consumatori legato al Covod. Le imprese del centro di Viterbo, però, non sono rimaste ferme ad aspettare, hanno anche investito sull’online, a dimostrazione che sono imprese vive e che il progresso non va fermato ma accompagnato. Aziende coraggiose, che stanno al passo coi tempi ma rivendicano la loro identità di impresa radicata nel centro cittadino. Io per primo sono andato a fare i regali da loro, trovando tante risposte positive a questa iniziativa: c’è tanta volontà di esserci e di partecipare a questo piccolo moto di rinascita”.

“Abbiamo voluto questa serata per portare il Natale anche in un’altra zona del centro, quella dello shopping – commenta l’ideatrice Monia Mustica -. Sarà anche un momento di festa e allegria, con musica ed eventi itineranti, evitando assembramenti. Ci saranno anche occasioni di intrattenimento per i bambini. Abbiamo riscontrato molta partecipazione da parte dei negozianti del salotto buono di Viterbo: sarà una festa, speriamo che i cittadini rispondano numerosi”. In caso di maltempo l’iniziativa sarà posticipata al 22 dicembre. Le zone interessate dall’iniziativa saranno chiuse al traffico.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna