Al Margutta Jazz Festival arriva Setak

Dopo i problemi del 6 febbraio, con necessità di rimandare il concerto, questa volta Seatk si esibisce sul palco del Margutta Jazz Festival

Dopo le problematiche tecniche dello scorso 6 febbraio che ci hanno costretto a rimandare la serata, finalmente il 20 marzo sul palco del Margutta Jazz Festival arriva SETAK.
Durante la serata l’artista si racconterà in dialogo con Max De Tomassi, facendo così emergere il suo lato artistico e umano.

“Setak”- Setak, chitarrista e cantautore di origini abruzzesi, che propone sue composizioni originali oltre che classici della musica Folk,Pop,Rock e Blues in chiave personalissima. Il suo Sound rimanda molto all’indie folk californiano, profondo ed introverso al contempo: “Scrivo i testi delle mie canzoni insieme ad un ragazzo londinese con cui suonavo quando ero in Inghilterra; alterno i miei pezzi originali a cover rivisitate di matrice anglosassone. Il repertorio spazia dal pop inglese al folk, blues americano.” Il suo brano It won’t belong è presente nella colonna sonora del film diretto da Alessandro Lunardelli, Il mondo fino in fondo che ha partecipato fuori concorso anche al Festival internazionale del film di Roma. Sarà accompagnato da Nazareno Pomponi alle Tastiere, Matteo Di Francesco alla batteria e Paolo Grillo al basso.

Ingresso gratuito con consumazione obbligatoria

– Drink e sfizi after dinner
– Possibilità di riservare un tavolo per la cena

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna