Alice nella Città, il cinema che parla ai giovani ‘età dell’oro’ – VIDEO

Bettini e Giannelli raccontano un festival sempre più internazionale

Durante l’edizione 2021, anno caratterizzato dal ritorno del pubblico in sala con il totale della capienza possibile, Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, ha registrato  oltre 31.000 presenze. Non basta: la XIX edizione del festival ha ricevuto anche un riconoscimento importante come la Medaglia del Presidente della Repubblica. “Un segnale di quanto è importante investire su un pubblico nuovo” commenta Fabia Bettini (soddisfatta nel tracciare il bilancio di un’edizione molto partecipata), insieme a Gianluca Giannelli alla direzione artistica di ‘Alice’, che nasce nel 2003 per colmare la mancanza di appuntamenti con il cinema dedicato ai ragazzi.

“Da sempre consideriamo i ragazzi una dimensione della visione del mondo, per questo abbiamo invitato gli autori a raccontare questa meravigliosa età dell’oro. Il pubblico è diventato più esigente, e i ragazzi hanno bisogno di storie più complesse che li ingaggi rispetto ai grandi temi” spiega Giannelli. Dopo venti anni di attività, la manifestazione ha conquistato una visione totalmente internazionale, lo confermano gli ospiti sbarcati a Roma con Alice per affrontare i red carpet e incontrare il pubblico nelle sale dell’Auditorium Conciliazione o del Parco della Musica, dall’eterno ‘pirata dei Caraibi’ Johnny Depp alla regista Céline Sciamma (il suo ‘Petite Maman’ è stato premiato come Miglior film dell’edizione 2021 di Alice nella Città), da Louis Garrel con ‘La Croisade’ ad Angelina Jolie, protagonista della manifestazione e star di chiusura del festival con il film di Marvel ‘Eternals’.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna