Alla scoperta del Museo delle Mura di Porta San Sebastiano – FOTOGALLERY

Visite guidate gratuita nel polo museale di Roma Capitale. Tante sorprese e notizie curiose

Pochi romani sanno che Porta San Sebastiano, la celebre porta romana che collega Caracalla con l’Appia Antica un tempo si chiamava Porta Appia, dal nome della grande arteria stradale su cui si apriva. È solo una delle scoperte che i visitatori del Museo delle Mura hanno il piacere di fare nel corso delle visite guidate (gratuite) che il Sistema musei di Roma Capitale mette a disposizione di romani e turisti. Un’ora e mezza di visita guidata, in compagnia di un archeologo, alla scoperta della storia sorprendente della porta romana e delle fortificazioni di Roma. Guidati dal noto archeologo Carlo Persiani, si possono ammirare le diverse trasformazioni architettoniche che ha vissuto la struttura, dall’era di Aureliano a quella di Onorio, fino all’epoca fascista. È con Onorio che l’impostazione originaria viene modificata, con torri in laterizio e corti interne adibite ad usi militari ma anche doganali, con guardie del dazio a controllo delle merci.

“Le modifiche fatte da Onorio derivano da materiali di riciclo, come tufo e case demolite” racconta Persiani, mettendo in luce un approccio che oggi definiremmo ecosostenibile.

E cosa c’entra il periodo fascista?

“Nel 1939, nonostante il parere contrario della Ripartizione Antichità e Belle Arti, che si opponeva alla trasformazione in studio artistico del monumento, già da anni aperto al pubblico, furono eseguiti alcuni lavori negli ambienti interni della Porta per adattarli ad abitazione e studio privato del segretario del partito fascista Ettore Muti, che vi rimase dal 1941 al ‘43” spiega l’organizzazione. Poi, una volta ucciso il gerarca, la sua prestigiosa abitazione venne saccheggiata tranne i pavimenti, in cui si conserva ancora un mosaico in stile antico:

Le visite a Porta San Sebastiano esistono dal 1990 e oggi i visitatori hanno modo di camminare su un tratto lungo circa 350 metri, un cammino di ronda sulle mura che si presenta come una galleria coperta intervallata da dieci torri, che termina in alto con un camminamento scoperto riparato da merli:

Per chi volesse altre avventure per i musei di Roma, l’iniziativa “Autunno nei musei”, visite guidate gratuite nei musei di Roma Capitale al semplice costo del biglietto.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna