14 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Auditorium, Regina: conti ok ma cala contributo pubblico

Presentazione del bilancio dell'Auditorium Parco Della Musica: aumenta il pubblico e il numero di eventi nonostante la contrazione di finanziamenti pubblici

Un momento della conferenza stampa (Foto Omniroma)

“Un bilancio positivo pur in presenza di un trend decrescente del finanziamento pubblico. Abbiamo perso la provincia di Roma come socio fondatore. Nel 2010 l’intervento pubblico era intorno ai 10,5/11 milioni di euro. Oggi il contributo pubblico, al netto del contratto di servizio è 5,3 milioni”. Queste le parole del presidente dell’Auditorium Parco della musica Aurelio Regina durante la conferenza stampa sul bilancio 2016 della fondazione Musica per Roma.

 

Quindici anni dell’Auditorium Parco della musica, 16 milioni di spettatori complessivi e un bilancio 2016 chiuso in utile. “Un bilancio 2016 approvato lo scorso 26 Aprile dal consiglio di amministrazione con ricavi di 24 milioni di euro e un record di incassi per la biglietteria pari a 8,7 milioni”. Queste le parole del presidente della Fondazione Musica per Roma, Aurelio Regina, durante la conferenza stampa sul bilancio 2016 dell’Auditorium. Dati positivi se paragonati a quelli del 2010. Regina prosegue parlando dell’autofinanziamento con una “quota pari al 66% e chiudiamo con un utile netto di 41 mila euro”.

 

Presente in conferenza l’amministratore delegato Josè Dosal: “Abbiamo lavorato per portare nuovo pubblico, più giovane, con progetti anche per i bambini. Questa macchina ha lavorato 337 giorni su 365. Nel 2016 abbiamo portato 185 spettacoli tra l’Italia e l’estero con l’intento di internazionalizzare l’auditorium. Tanti eventi come il Bosco urbano con 100 alberi, il festival della scienza con un partner d’eccezione, il National Geographic. Un altro elemento -conclude- sarà la presenza qui di Federico Zampaglione, Max Gazzè e Alex Britti”.

 

“Per quanto riguarda gli eventi, nel 2016 sono stati 542, oltre 527 mila spettatori della sola musica per roma con una crescita del 7% rispetto all’anno prevedente – ha detto Regina – Assieme a Cinema per roma, fondazione enea e assieme agli eventi più commerciali e agli eventi dell’Accademia di Santa Cecilia quest’anno abbiamo sfondato il muro del milione e cento mila spettatori paganti. Solo per gli eventi di carattere culturale superiamo i 35 mila spettatori e oltre 2 milioni di persone frequentano l’auditorium nel suo complesso”.

 

L’amministratore delegato Josè Dosal ha dichiarato: “Nel primo quadrimestre del 2017 che va da Gennaio a Maggio c’è stato un incremento del 9% di incasso rispetto al 2016 e un +25% di spettatori registrando circa 120 mila spettatori”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014