Belmondo: Delli Colli, un rapporto molto forte col cinema italiano

Un attore ‘’magnifique’’, ma anche una simpatica canaglia

“Proprio oggi qui a Venezia lo abbiamo ricordato quando nel 2016 era sul red carpet per ritirare il suo Leone d’Oro alla carriera. Se ne va un attore che era magnifique e anche una simpatica canaglia, con un rapporto molto forte con il cinema italiano.’’

Così Laura Delli Colli, presidente Sngci (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani) interpellata da Radiocolonna.it sulla scomparsa del grande attore francese Jean-Paul Belmondo.

‘’Lo ricordiamo – aggiunge – con registi come Mauro Bolognini e Vittorio De Sica, accanto ad attrici come Sofia Loren. Aveva una fisicità da mascalzone, spesso contrapposta al fascino magnetico di Alain Delon: ci ha consegnato un’immagine molto vicina ai personaggi che ha interpretato, tra genio e sregolatezza, molto legata al costume oltre che al cinema”. 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna