Derby tutto nuovo

Roma-Lazio con la VAR e senza Totti

derby 2016

Oggi Roma si è svegliata con un sole particolare, un aria elettrica in cui tutti gli sportivi arriveranno a vedere una partita di calcio, che, come ha affermato il mister Di Francesco, “va al di là della classifica”. Sarà il primo derby con la VAR che speriamo eviti strascichi polemici. Il primo derby senza Francesco Totti, il capitano infinito, e il primo derby per il tecnico giallorosso.

Finalmente il pubblico sarà quello delle grandi occasioni, superati i 60000 biglietti venduti. Un derby di alta classifica che rivede, dopo oltre 4 stagioni, Roma Capitale del calcio. 72 paesi collegati con un potenziale di spettatori da capogiro.

I soliti sfottò però quest’anno sono un po’ mancati a causa dell’ancora fresca ferita dell’eliminazione della nazionale dai mondiali di Russia 2018, ma, dai piccoli calciatori dei campi di periferia ai VIP nelle aule del parlamento, certamente non mancheranno le rivalse post gara.

Calcisticamente sono due squadre spettacolari e che giocano un calcio propositivo, per cui ci aspettiamo anche una gara apprezzabile per tutti gli amanti di questo sport. Protagonisti certi Djeko e Immobile, ma anche El Shaarawy e Luis Alberto.

E a proposito di sportività, bello il ricordo a Gabriele Sandri da parte delle due società rappresentate da Angelo Peruzzi e Francesco Totti che hanno onorato il ricordo e la famiglia del tifoso scomparso 10 anni or sono. Attendiamo quindi una scenografia degna dei grandi spettacoli con un ricordo a Gabri e un calcio alla violenza.

E allora buon derby a tutti!

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna