Eurovision, la Francia non presenterà reclamo per vittoria Maneskin

L'ipotesi dopo le polemiche per la presunta assunzione di droga da parte del frontman della band, Damiano David, durante la competizione

La Francia non presenterà reclami per la vittoria dei Maneskin all’Eurovision. Lo ha dichiarato al quotidiano “Le Parisien” Delphine Ernotte, amministratore delegato di France Télevision, commentando la presunta assunzione di droga da parte del cantante, Damiano David, durante la manifestazione canora.

L’episodio ha sollevato un’ondata di polemiche sui social network, molte delle quali arrivate da utenti francesi, che hanno visto la loro concorrente, Barbara Pravi, arrivare seconda.

Il frontman dei Maneskin ha fatto sapere che si sottoporrà al test antidroga. “Il voto è stato estremamente chiaro a favore dell’Italia” che “non ha rubato la sua vittoria ed è quello che conta”, ha affermato Ernotte. “L’Eurovision è una competizione sana”, ha sottolineato la dirigente, sottolineando il “fair-play” e l’”amicizia” tra i concorrenti. “Bisogna conservare questo spirito”, ha aggiunto Ernotte.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna