17 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Festival di Spoleto : “speciale” per la 60ma edizione

Dal Concerto in Duomo diretto da Riccardo Muti all’evento-sorpresa per il Premio Fondazione Carla Fendi , 90 spettacoli per tutti i gusti

Grande attesa per la 60ma edizione del Festival di Spoleto che per la prima volta ospiterà per il Concerto in Duomo finale, il maestro Riccardo Muti e la sua orchestra di giovani strumentisti, scelti fra i migliori d’Italia.

Nel ricco programma, predisposto dal Direttore Giorgio Ferrara, si passa dal “Don Giovanni” di Mozart , che conclude la trilogia Mozart/Da Ponte, a “La paranza dei bambini” di Roberto Saviano e Marco Gelardi, al regista teatrale cinese Meng Jinghui che rende omaggio a Dario Fo, mettendo in scena “Aveva due pistole con gli occhi neri” in cinese. Insieme a “L’eterno incanto di Venere” di e con Corrado Augias, che cercherà di spiegare come nei secoli la nudità si sia affrancata dai pretesti della sua rappresentazione, al Festival torna il ballerino Roberto Bolle affiancato da alcuni tra i più importanti nomi del panorama tersicoreo internazionale. Infine Fiorella Mannoia, accompagnata dalla sua band, regalerà al pubblico le note dei suo ultimo album “Combattente”.

Di particolare interesse come ogni anno la proposta della Fondazione Carla Fendi che, al Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi, restaurato recentemente, riserverà un evento sorpresa per il vincitore del Premio della Fondazione, il cui nome verrà rivelato solo nel corso della cerimonia, annunciata come un immaginifico racconto presentato da grandi personalità. L’evento – sorpresa sarà preceduto, sempre a cura della Fondazione Carla Fendi, dalla mostra Genesi-Apocalisse, progetto di Quirino Conti, con opere di Sandro Chia e del regista Peter Greenaway.

Anche questa volta il programma del Festival, come ha rilevato il sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni alla presentazione al Mibact, si conferma in grado di soddisfare il grande pubblico , grazie alla varietà del repertorio tanto classico che contemporaneo, che ha decretato il successo delle ultime edizioni firmate da Giorgio Ferrara.

 

Da sinistra Carla Fendi, Giorgio Ferrara e Ilaria Borletti Buitoni

 

Straordinario per il 60mo compleanno del Festival di Spoleto, anche il numero di sponsor e mecenati. Come se nessuno volesse essere escluso nei 17 giorni di grande spettacolo dal 30 al 16 luglio, con 90 titoli e 174 aperture di sipario per opera, danza, musica, teatro, mostre ed eventi vari, coi quali si punta a battere il record delle 80.000 presenze dello scorso anno, fra le quali numerosi stranieri.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014