Fiumicino: i porti imperiali di Claudio e Traiano riservano ancora sorprese, rinvenuti due capitelli

Nel corso della campagna di scavo 2022 sul molo nord-sud di Portus, al centro del progetto di ricerca dell'École française de Rome Portus Pour Tous che interessa un piccolo edificio termale battezzato "Terme del Viaggiatore"

I porti imperiali di Claudio e Traiano, a Fiumicino, riservano ancora sorprese. Nel corso della campagna di scavo 2022 sul molo nord-sud di Portus, al centro del progetto di ricerca dell’École française de Rome Portus Pour Tous che interessa un piccolo edificio termale battezzato “Terme del Viaggiatore”, sono venuti alla luce due capitelli e tre basi di colonne accatastati volontariamente all’interno di un ambiente semicircolare. Lo si apprende dal parco archeologico di Ostia antica.

“Queste decorazioni architettoniche, in marmo, probabilmente decoravano l’ingresso delle terme e, al momento della dismissione dell’edificio, furono sistemate in quest’ambiente, del quale non è chiara la funzione. Il ritrovamento dei capitelli è molto importante per Portus, perché sono pochissime le decorazioni architettoniche rinvenute negli scavi provenienti del grande porto di Roma imperiale”, è sottolineato.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna