Il ‘Breakfast Martini’ fa 25 nel salotto del Drink Kong – VIDEO

Nato a Londra da un'intuizione di Salvatore Calabrese

La tribù dei ‘martiniani’ ha celebrato al Drink Kong i 25 anni di una nota miscela che risponde al nome di ‘Breakfast Martini’. Il suo inventore è Salvatore ‘The Maestro’ Calabrese, e nel cocktail bar del quartiere Monti fondato da un’altra leggenda del settore, Patrick Pistolesi, ha ricreato per l’ennesima volta il ‘miracolo’ della ricetta originale concepita nel 1996 in quel di Londra. Ecco gli ingredienti per chi ancora non conosce il BM: gin, alla base della preparazione, Cointreau, succo di limone fresco e un cucchiaino di marmellata d’arancia.  Semplicità ed eleganza, per un’icona della miscelazione moderna, nata dietro al bancone del Library Bar del londinese Lanesborough Hotel ad Hyde Park Corner, dove Calabrese ha ricoperto il ruolo di bar manager. Fuori c’è il sole di mezzogiorno quando cominciano i brindisi e le degustazioni. Pistolesi, amico e allievo di Salvatore, è molto soddisfatto per l’entusiasmo che vede attorno alla ricorrenza, felice per la rinascita della convivialità. Ancora più felice, anzi euforico, è ‘The Maestro’: “’Breakfast Martini’ è un modern classic. Mi sono ‘immortalizzato’ con un grandissimo cocktail, il sogno di qualunque barman. Salute!”.

Storia nella storia, quella del Cointreau, un liquore con radici nella Belle Epoque: nel 1849 Adolph Cointreau decide di fondare un’azienda di produzione e imbottigliamento di liquori che da subito si focalizza sull’arancia come ingrediente intorno a cui sperimentare. Finalmente, nel 1885, il nipote Edouard riesce a creare un liquore cristallino con un gusto frutto della miscela tra scorze d’arancia fresche e secche, dolci e amare. Il resto è cronaca di un cocktail che ha fatto il giro del mondo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna