Il Nobel Parisi al Festival del Scienze: “Le mie scoperte fatte per curiosità, divertimento, passione” – VIDEO

Il premio Nobel ai giovani: "Ognuno deve capire dove riesce meglio e cercare di sfruttare il proprio talento"

Il Nobel Giorgio Parisi al Festival delle Scienze all’Auditorium di Roma è tornato a raccontare l’avventura di quel gruppo di scienziati che tra i 20 e i 30 anni si ritrovò alla Facoltà di Fisica di Roma: “era un ambiente vivo – ha ricordato il Professor Parisi – eravamo i giovani di allora e venivamo motivati dai maestri del tempo che ci dicevano perchè dobbiamo studiare qualcosa se non ci divertiamo”.

 Nel corso della serata, Parisi ha ripercorso gli anni in cui, da fisico all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ha dato contributi fondamentali alla ricerca teorica in fisica delle particelle; hanno partecipato al racconto il presidente dell’INFN, Antonio Zoccoli, e il fisico teorico Luciano Maiani della Sapienza Università di Roma.

 Sollecitato sull’utilità delle sue scoperte Parisi ha detto “le mie scoperte sono avvenute per curiosità, la fisica teorica ha una quantità di ricadute infinite, si guardi alla meccanica quantistica, i transistor. Ma noi quando facciamo ricerche non sappiamo per cosa saranno utilizzate, le applicazioni possono essere inaspettate.

 Infine sui consigli ai giovani che affollavano la platea della Sala Petrassi il Premio Nobel per la Fisica 2021 ha detto: “Ognuno deve capire dove riesce meglio e cercare di sfruttare il proprio talento, conosci te stesso e cerca di muoverti per sfruttare tutte le potenzialità e cerca di farlo divertendoti, sarà più facile appassionarsi a quello che si fa”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna